fbpx

Tema natale e parto programmato

Hai Spesso si rivolgono a me mamme che mi chiedono di leggere il tema natale dei propri figli, soprattutto se piccoli o adolescenti e ogni tanto, quando chiedo i dati di nascita, mi rispondono “Però ho fatto il cesareo/parto indotto… Non so se conta”.

Il dubbio è lecito e anche io mi sono fatta delle domande in proposito, avendo due bambini nati entrambi con cesareo.

Come influisce sul Tema Natale il fatto di essere nati con un parto programmato, che sia indotto o cesareo?

Il tema natale è la fotografia, il fermo immagine, del cielo al momento della nascita: quando nasci è come se quei transiti del momento si cristallizzassero dandoti forma ed energia.

Le infinite potenzialità della tua anima entrano in un corpo e iniziano a formare una personalità, insieme all’ambiente che ti circonda e che ti accompagnerà nei primi anni di vita. Il tema natale descrive la personalità, certo, ma in quel grafico è racchiuso molto di più: c’è la storia dell’Anima che si è incarnata, ci sono tracce delle sue vite precedenti e ci sono moltissime informazioni su cosa sei venuta a fare, a imparare, a risolvere.

Non è mai un caso il momento della nascita: che sia un parto programmato o naturale, che sia prima o dopo il termine, che sia in una città o in un’altra, tutto accade esattamente dove e quando deve accadere perché l’Anima abbia esattamente quel tema natale.

“Ma il mio cesareo l’ha fissato la mia ginecologa in base alla sua agenda!”.

Certo. E la sua agenda da cosa è stata determinata? E il fatto che tu abbia scelto proprio quel medico?

Il mio punto è che abbiamo la presunzione, come esseri umani, di avere molto più controllo sugli eventi della nostra vita di quanto non ne abbiamo in effetti.

Hai davvero il controllo della tua vita?

Perché fai il lavoro che fai? Davvero l’hai scelto tu? O ti sei semplicemente adeguata ad alcune circostanze e te le sei fatte andare bene?

Come mai abiti proprio in quella casa?

Perché sei sposata proprio con tuo marito e frequenti proprio quegli amici?

Se dedichi un attimo di tempo a riflettere sulle circostanze che ti hanno portato alla situazione in cui ti trovi oggi, vedrai che hanno molto poco a che vedere con il tuo reale “controllo”.

Questo almeno è vero fino a quando non prendi davvero consapevolezza di te e delle tue circostanze, e allora puoi iniziare a decidere davvero ciò che vuoi o non vuoi nella tua vita.

Puoi fare del lavoro su te stessa, e non farti più guidare dal karma o dal destino e smettere di reagire alle circostanze attraverso le tue ferite: quello è il momento in cui davvero prendi il controllo della tua vita.

Chiara

Prenota la lettura karmica del tema natale, per te o tuo figlio, cliccando qui: https://calendly.com/chiaravanni/letturakarmica

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato: https://www.linguaggiodellanima.it/#newsletter

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Cosa sono i Nodi Lunari?

La reincarnazione è reale?

I quattro elementi nel Tema Natale

I 4 elementi nel Tema Natale

Una delle prime cose da verificare quando ci si approccia alla lettura di un tema natale, che sia una lettura evolutiva o karmica, riguarda i quattro elementi.

Come sicuramente sai, ogni segno zodiacale appartiene ad uno dei quattro elementi:

  • Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario)
  • Terra (Toro, Vergine, Capricorno)
  • Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario)
  • Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci).

E’ importante che ci sia equilibrio anche in questo aspetto del tema natale, dato che ognuno dei quattro elementi è fondamentale per vivere una vita equilibrata, con energie che fluiscono in modo sano, perché questo ci permette di connetterci con i nostri desideri del cuore (ACQUA), prendere energiche iniziative (FUOCO), portare avanti i nostri obiettivi, fissare obiettivi razionali e adeguati, strutturare strategie (ARIA) e perseverare fino al loro raggiungimento (TERRA), collaborando in maniera empatica e costruttiva nel rispetto dei nostri bisogni e di quelli delle altre persone (ACQUA).

Ma non sempre, anzi, molto raramente il tema natale personale è equilibrato dal punto di vista della presenza di tutti gli elementi: molto spesso anzi troviamo un elemento fortemente dominante, e uno quasi completamente assente.
Quindi come si fa, se sono nata ad esempio con poco Fuoco nel mio tema natale? Sono “fatta così” e basta? Sono condannata ad una vita di sfiducia, pessimismo e scarsa energia vitale?

Ebbene, nell’elemento mancante sta tutto il tuo potenziale di crescita: non avrai magari Fuoco nel tema natale, ma sicuramente hai Marte, Giove e il Sole. In questa vita ti è richiesto uno sforzo in più per entrare in contatto con quelle energie e attivarle. Ma tutto è dentro di te.

Elemento mancante: il partner complementare

Una strategia molto utilizzata a livello inconscio per compensare l’elemento mancante è quella di trovare un partner che ci compensi: ad esempio se ti manca l’elemento Fuoco e hai invece una dominante di Acqua è facile che ti accompagni con qualcuno che ha una dominante Fuoco e una carenza di Acqua.

Nello sforzo di interagire e portare avanti una relazione, entrambi attiverete in voi l’elemento mancante, con l’aiuto dell’altra persona.

Nei prossimi giorni dedicherò un articolo ad ogni elemento per illustrarti più in dettaglio le caratteristiche della predominanza o della assenza di ciascuno, nel frattempo se vuoi scoprire come sono distribuiti gli elementi nel tuo tema natale puoi semplicemente contare quanti pianeti hai in ogni elemento, assegnando un punto anche all’ascendente e al nodo lunare sud.

 

Prenota la lettura karmica del tuo tema natale cliccando qui: https://calendly.com/chiaravanni/letturakarmica

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato: https://www.linguaggiodellanima.it/#newsletter

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Elemento Fuoco: la scintilla vitale

Elemento Terra: concretizzazione

Elemento Aria: l’arte di interpretare la realtà

Elemento Acqua: guarigione, rigenerazione e recupero

Saturno e il Karma personale

Saturno, anche noto come il Signore del Karma, è uno dei Pianeti più temuti da chi si avvicina alla conoscenza dell’Astrologia.

In particolare, quando Saturno è in aspetto ai nodi lunari, nel tema di nascita, indica sempre un percorso karmico segnato dal dolore, dalla sofferenza, dalla durezza, dalla solitudine.
Una persona a me molto cara, ad esempio, ha Saturno in settima casa, governatore del suo nodo sud in quadratura a Venere in quarta casa: nelle sue regressioni ha sempre ricordato vite passate trascorse in solitudine, nel dolore della lontananza dell’amato.

Le ferite karmiche che Saturno descrive

A seconda degli aspetti e della posizione nel tema natale può segnalare una profonda ferita dell’abbandono, o del rifiuto.

I suoi transiti possono essere estremamente difficili e penosi, ma possono anche portare alla luce immense consapevolezze e una maggiore maturità. Non solo, i transiti di Saturno in aspetto con i nodi lunari possono anche, finalmente, aiutare lo scioglimento di quel karma che da tante vite ci portiamo dietro.
Attenzione, possono essere transiti molto dolorosi: tanto più provocano sofferenza quanto più non sei pronto a lasciar andare ciò che ti viene chiesto di lasciare.

Ma il dolore sta nella tua resistenza e non nel transito in sé, che può anche essere molto liberatorio.

“Mi sono resa conto che tutto ciò che fino ad oggi ho chiamato amore, in realtà non lo è nemmeno lontanamente” mi ha detto una cliente al termine di un consulto astrologico.
Quanto può essere dolorosa, ma anche liberatoria, questa nuova consapevolezza per chi viene a sciogliere un karma legato alle relazioni?

Saturno distrugge per aiutarti a ricostruire

Saturno ti aiuta a ricostruire su nuove basi, ma prima si accerta che le vecchie fondamenta siano state completamente distrutte. In questo modo la ricostruzione sarà solida, stabile e sana. Saturno ti aiuta a inserire nuove regole, più giuste ed equilibrate.

Per esperienza personale, con un transito di Saturno in trigono a Luna e Venere ho modificato la gestione domestica distribuendo compiti adatti a tutti i componenti della famiglia, sto lavorando in profondità per risanare le mie ferite emotive e sto consolidando la mia nuova identità professionale, composta dalla fusione di due importanti aspetti di me.

Saturno toglie molto, taglia, pota i rami secchi: lo fa anche se tu coltivi ancora l’illusoria speranza che quel ramo sia ancora recuperabile. Toglie le illusioni e illumina ogni cosa con la sua lucidità.

Ma poi sa ricompensare con l’aiuto, con la solidità e con l’arrivo di persone stabili e degne di fiducia. Chi arriva durante un transito di Saturno, viene per restare.

Possiamo odiarlo oppure amarlo ma quello che è certo è che a lui non importa. Fa solo il suo lavoro, e lo fa molto bene.

Chiara

Prenota la lettura karmica del tuo tema natale cliccando qui: https://calendly.com/chiaravanni/letturakarmica

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornata: https://www.linguaggiodellanima.it/#newsletter

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Saturno e le relazioni amorose

Urano e lo sblocco del potenziale

Le relazioni tossiche nel tema natale